GIUDITTA CARPI

CANTO E VIOLINO


La mia storia musicale inizia all'età di 8 anni, quando frequento la Scuola di Musica di Brescello con la Maestra Rita Salvarani. Su suo suggerimento, mi iscrivo al Conservatorio l'anno seguente e per otto anni studio violino, conseguendo la licenza di solfeggio, armonia e pianoforte complementare.
Non termino gli studi di violino poichè nel frattempo inizio l'università e, grazie ad alcuni incontri e ad alcuni viaggi, capisco che la mia strada è un'altra.
Nel 2010 il Maestro Valerio Venturini mi invita ad insegnare con lui nella scuola di musica a Brescello e mi consiglia inoltre di  studiare canto, così inizio a prendere lezioni, inizialmente da Alan Scaffardi e poi da Alessia Galeotti. L'insegnamento del canto e della musica mi apre a un nuovo mondo, molto diverso da quello accademico sperimentato in conservatorio.
La scomparsa di Valerio lascia un segno profondo in me, ma non voglio che tutto ciò che ha faticosamente costruito venga distrutto, così, in accordo con le maestre, continuo il suo progetto di musica alle scuole elementari e, con altri insegnanti, portiamo avanti la scuola di musica.
La didattica della musica è per me un continuo sperimentare e esplorare tanto che, col tempo e lo studio, sto costruendo una modalità personale di insegnare, in continuo mutamento.
Il mio sguardo sulla musica cambia ancora nel 2012 quando decido di iscrivermi a MusicSpace Italy, una scuola di musicoterapia, perché credo nel potere terapeutico della musica, se messa a servizio degli altri. Attualmente sto per concludere questo percorso, continuo il progetto alla scuola primaria di Brescello, faccio progetti di educazione al suono negli asili e insegno canto e violino nelle scuola di musica di Brescello e Campegine.